PRODUTTIVITA' CON L'ERP NELLE PMI VICENTINE Vedi a schermo intero

PRODUTTIVITA' CON L'ERP NELLE PMI VICENTINE

(256 pp., 4 foto, 40 documenti originali)

Maggiori dettagli

978-88-88542-84-3

16,00 €

La costruzione del sistema socio-economico tipico del Nord-Est d’Italia comincia nel secondo dopoguerra, favorita da aiuti materiali, culturali, finanziari forniti dal Piano Marshall-ERP all’Europa Occidentale. In questa il Programma di Assistenza Tecnica e Produttivistica (TA&P) introduce il sistema americano basato su produzioni di massa, bassi costi, alti salari e moderne relazioni industriali. Il metodo formativo TWI (Training Within Industry che significa imparando dentro l’industria) viene insegnato con tempi diversi (12-6-3 mesi) a capi e operai di 15 piccole e medie imprese (P.m.i.) vicentine dal 1952, per aumentare la produttività migliorando organizzazione e tecnologia a costi ridotti. Viene integrato dalla compartecipazione contrattata tra aziende e sindacati democratici dei lavoratori (Commissari Interni e sindacalisti) e degli imprenditori, per spartirne i benefici bilanciando la reciprocità. E’ la mentalità produttivistica. Con un approccio innovativo, basato sull’esame delle singole aziende, l’autore ricostruisce come la mentalità fondata sulla “voglia di migliorare”, sinonimo di produttività secondo Jean Fourastié, realizza importanti risultati quantitativi e qualitativi di tipo produttivo, sociale, strutturale, e pure sindacale. Suscita perfino forme di progresso civile e iniziative di autoimprenditorialità, con produzioni continuamente migliorate come insegna la Produttività. L’esperienza fatta allora può oggi suggerire tematiche di policy, anche per preparare le manifatture digitalizzate del futuro, ipotizzate dagli aiuti governativi di  “Industria 4.0”.

  • Autore Livio Bortoloso
  • Caratteristiche (pp. 144, 4 foto, 40 documenti)
  • Lingua Italiano

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Check out