SACRIFICI UMANI E GUERRIGLIA NELL'INDIA BRITANNICA Vedi a schermo intero

SACRIFICI UMANI E GUERRIGLIA NELL'INDIA BRITANNICA

(pp. 272, 64 foto a colori)

 

 

 

 

88-88542-36-2

Maggiori dettagli

ISBN 88-88542-36-2

23,75 €

Prezzo ridotto!

-5%

25,00 €

30 altri prodotti della stessa categoria:

Orissa, 1836: l'esercito della Compagnia delle Indie Ori-entali arranca nella giungla all'inseguimento di un maharaja ribelle. La scoperta di oscure pratiche magiche e di sacrifici umani celebrati in alcuni villaggi dell'interno è adoperata, nel processo storico di compattazione dei possedimenti coloniali inglesi, come pretesto perfetto per muovere guerra alle tribù della zona. Il fermo proposito degli Inglesi di sopprimere il barbaro rito, inaugura un'epoca di violenza, scontri, esecuzioni sommarie in cui interi villaggi furono sistematicamente dati alle fiamme. La ricostruzione di questa pagina nera e troppo spesso dimenticata della storia coloniale dell'India è operata attraverso l'attento esame di documenti storici e rapporti originali d'epoca. L'indagine antropologica condotta sul campo per alcuni anni regala all'opera l'opportunità di un confronto circa religiosità, usi, costumi e tradizioni di ieri e di oggi in questa regione dell'India hindu a prevalenza tribale. Una regione che vede ancor oggi le comunità dei villaggi impegnate nella lotta contro le multinazionali per la salvaguardia del proprio territorio e di una dignità che nessun impero è mai riuscito a piegare.

  • Autore Stefano Beggiora Reportage fotografico a cura di Fulvio Biancifiori
  • Caratteristiche (pp. 272, 64 foto a colori)

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Speciali